Cos’è Shopify e come funziona

Shopify è un’applicazione per i rivenditori online, che include anche un’app POS (Point Of Sale) per il pagamento di merci nei luoghi fisici.

Con essa i commercianti possono creare un’esperienza multicanale per mettere in evidenza il loro brand.

Tramite questa piattaforma a pagamento, è possibile creare un sito Web e utilizzare la loro soluzione di carrello della spesa per vendere, spedire e gestire i propri prodotti.

È presenta una vasta gamma di strumenti che aiutano ad analizzare ogni aspetto del negozio online. Tramite essi, gli utenti possono progettare esperienze online personalizzate per i clienti e massimizzare il ritorno sull’investimento (ROI) sulle loro spese di marketing.

Shopify quanto costa? Fortunatamente, la tecnologia dell’app aiuta a ridurre i costi automatizzando la gestione delle relazioni con i clienti, la gestione dell’inventario, le transazioni e altro ancora.

Shopify funziona tramite il modello Software as a Service (SaaS) e un abbonamento mensile. Si tratta di una soluzione basata su cloud, quindi non bisogna preoccuparsi di aggiornare o mantenere software o server web.

Tutto questo offre la flessibilità di accedere e gestire un’attività da qualunque luogo e attraverso una connessione Internet. Inoltre, con Shopify è possibile personalizzare l’aspetto del negozio online in soli 15 minuti.

Le aziende di e-commerce sono libere di creare il proprio sito Web e usare un carrello di spesa integrato per vendere prodotti.

È possibile vendere in più luoghi, inclusi siti Web, dispositivi mobili, social media, mercati online, sedi fisiche e pop-up e gestire prodotti, inventario, pagamenti e spedizioni.

In termini di sicurezza, con Shopify tutte le informazioni di pagamento e i dati aziendali sono al sicuro in quanto il servizio Shopify Payments è conforme allo standard PCI e supporta i pagamenti 3D Secure.

Chi avesse dubbi su Shopify, basta che legga le recensioni, che sono tutte positive.

Per chi è adatto Shopify?

Su Shopify tutti possono aprire un negozio online e iniziare a vendere. Basta soltanto avere conoscenze informatiche di base, così come capacità imprenditoriali basilari.

In fondo si tratta soltanto di scegliere la tipologia di merce o merci che si intende vendere, scegliere il tipo di abbonamento, il layout del negozio online e caricare i prodotti.

Shopify senza partita IVA? Non è possibile purtroppo vendere merci o servizi senza avere una propria partita IVA.

Si tratta pur sempre di negozio, anche se esclusivamente online, che resta aperto 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. In pratica, non può essere classificato nella categoria “prestazione occasionale”.

Morale della favola, prima di aprire un negozio online con Shopify, è necessario fare richiesta di apertura partita IVA.

Come si fa a guadagnare con Shopify?

Esistono diversi modi per guadagnare con Shopify Italia vendendo ogni tipologia di beni e servizi. Ecco di seguito i modi per monetizzare con Shopify:

  • Avviare un negozio di e-commerce: la creazione di un negozio online è una delle migliori funzionalità della piattaforma. Cosa si vende su Shopify? Qualsiasi cosa, poiché Shopify possiede una piattaforma che consente di aggiungere articoli con molta facilità, oltre che curarli e fare in modo che i clienti li controllino facilmente.
  • Creare un’attività di dropshipping: è un fenomeno di vendita online molto diffuso. Shopify dropshipping come funziona? Invece di acquistare e conservare la merce, consente di esternalizzare l’evasione e la spedizione degli ordini effettuati tramite un sito Web che fornisce la merce. Ciò elimina alcuni degli aspetti più onerosi della vendita, poiché non è necessario trovare un magazzino per stipare la merce e si evita anche di perdere denaro per gli articoli che restano invenduti. Per creare un’attività di dropshipping con Shopify, basta impostare il catalogo prodotti, aggiungere i prezzi e filtrare gli ordini tramite l’account Shopify al partner dropshipping.
  • Diventare un affiliato: in alcuni casi, guadagnare con Shopify non richiede neanche una vendita effettiva. L’Affiliate Marketing consente di monetizzare per referral riuscito sull’account della piattaforma Shopify. Più venditori si riesce a coinvolgere, più aumentano i guadagni.
  • Monetizzare con i social media: alla stregua del programma di affiliazione, trasformare i seguaci dei social media in un flusso di entrate è un’ottima opzione da considerare per guadagnare. Il piano Shopify di livello introduttivo si concentra in particolare sulla vendita sui social, che consente di aggiungere link per vendere prodotti sui post di Instagram e Facebook. Se un’azienda ha sfruttato al massimo il marketing sui social media e vuole trasformarli in flussi di entrate, vendere su Instagram con Shopify potrebbe essere un ottimo modo per ottenere entrate extra.

Quanto si paga per Shopify?

Shopify ha una struttura di prezzi a più livelli. Ogni livello è progettato per fornire una gamma di servizi che soddisfano le esigenze tipiche di un’azienda, aiutando i suoi clienti a pagare soltanto per i servizi di cui hanno bisogno.

Shopify Starter è la mossa giusta per iniziare, poiché costa soltanto 5 euro al mese e consente di vendere articoli su piattaforme di social media, app come WhatsApp e tramite e-mail, messaggistica SMS e altri mercati.

Può anche integrarsi nella pagina Facebook dell’attività in modo da consentire ai clienti l’acquisto dei prodotti attraverso questa piattaforma.

Il piano successivo è Basic Shopify, che è adatto ai commercianti con esigenze di e-commerce superiori. Pagando 29 euro al mese, consente alle aziende di creare un negozio online con prodotti illimitati, semplificando l’aggregazione di beni e servizi in diverse combinazioni.

Sono incluse le funzionalità di Shopify POS Lite, con commissioni di transazione online del 2,9% più 0,30 euro, mentre gli acquisti hanno una commissione del 2,7%.

Poi c’è l’abbonamento Shopify Standard, che costa 79 euro al mese e in cui sono inclusi cinque account del personale, il supporto per buoni regalo e i rapporti sulle prestazioni per tenere traccia delle vendite e delle transazioni.

Con questo si otterrà anche un terminale POS con scanner di codici a barre, stampante per ricevute, accessi PIN del personale e integrazione con altri sistemi POS.

Infine Advanced Shopify, che è stato progettato per le aziende ad alto volume che necessitano di tantissimo supporto e funzionalità per incentivare i clienti a tornare.

Il costo di questo piano è di 299 euro al mese e sono incluse tutte le funzionalità degli abbonamenti precedenti a cui vanno aggiunti 15 accessi per dipendenti e rapporti più dettagliati sulle vendite e sulle prestazioni.